RIFRAZIONI

Carmen Labirinthem, Die Welt, Sator Arepo...

Estatica

Due atti

Una superficie liscia, illuminata uniformemente che pare prodursi con una costanza esasperante in un esercizio di auto sufficienza.
E’ un ‘ ossimoro. Due atti!

Come una piccola cosa che irrompe lenta nella vita cercando di trascinare se stessa con una lunga traccia di bava.